Merendine confezionate a scuola Si o NO?

Merendine confezionate vietate a scuola, si o no?

E tu cosa ne pensi?

Purtroppo la proposta del preside di una scuola elementare di Bologna, per vietare le merendine, è durata molto poco perché è stata bocciata da quasi tutti i genitori

Bravi! Così mi piace, continuate ad imbottire i bambini di merendine confezionate e poi ….

Ma ti sei mai chiesta quello che accadrà dopo?

Oppure non ti importa un bel niente della salute dei tuoi bambini?

È inutile che riporti cosa contengono le merendine confezionate, spero che ti sia chiaro, basta leggere con molta attenzione le etichette

CONSUMO GIORNALIERO DI MERENDINE

Vorrei invece sottolineare uno dei problemi che potrebbe portare in futuro, al bambino, un consumo giornaliero di merendine confezionate, soprattutto se accompagnato da una sana sedentarietà.

Visto che in questa età, parliamo di scuola elementare, è possibile andare incontro a una replicazione delle proprie cellule adipose, fenomeno chiamato iperplasia

Questa moltiplicazione delle cellule adipose potrebbe favorire in età adulta il sovrappeso o l’obesità

Sovrappeso e obesità hanno in comune la possibilità di creare una insulino resistenza che favorisce l’insorgenza di una diabete di tipo 2

Cosa significa?

COSTI SANITARI

Che se questi bambini, quando saranno adulti, presenteranno sovrappeso o obesità, il sistema sanitario nazionale spenderà per i loro farmaci, cure e assistenza circa 900 euro all’anno.

 Tieni presente che un adulto normopeso costa al servizio sanitario nazionale  circa 500 euro all’anno.

 Questo implica una spesa superiore, per persona adulta in sovrappeso o obesa, di ben 400 euro all’anno!

 Se invece questi bambini, quando saranno adulti, svilupperanno un diabete di tipo 2 costeranno al servizio sanitario nazionale, per le loro cure, circa 2.750 euro all’anno!

 Ricordo che il costo del servizio sanitario nazionale è a carico di tutti noi

Perciò, oggi, lasciare liberi i genitori di dare ai propri figli le merendine avrà una ricaduta  sui futuri costi sanitari

Peccato che a pagarli saranno anche coloro che hanno optato per scelte più sane:

  • frutta fresca
  • frutta secca
  • verdure
  • cereali integrali (fatti con farine macinate a pietra)
  • yogurt naturale

E tu cosa ne pensi?

Buona nutrizione a tutti!

Edoardo

Aggiungi commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *